Israele a caccia di bambini palestinesi – Hunters of children

mcc43- filistinia  

“E tra i tanti detenuti pestati continuamente e con inaudita crudeltà ci sono tanti bambini. Il video che segue contiene immagini piuttosto forti e se siete facilmente impressionabili ve ne sconsiglio la visione, ma ritengo giusto pubblicarlo perché è una realtà che mai viene denunciata dai media internazionali, complice anche una politica estera dell’UE e di altre Istituzioni internazionali che non è errato definire inadeguata e mediocre. “

Thanks to @LPiersantelli blog

***

Israelis torturing non-Jewish children documentary film full length. Viewer discretion. The still picture shows Palestinian girl Nesreen Hash’hash after being shot in the face by an Israeli soldier. –
Banned from the media journalist Alison Weir explains why this is happening

http://youtu.be/_-UwcVP_k2Y

 

 

 

Google+

Advertisements

La condizione dei Bambini Palestinesi nei territori occupati

mcc43- filistinia                                                                                                                                         Google+

arresto e detenzione dei bambini palestinesi

Comunicazione sulla condizione del bambini palestinesi sotto occupazione israeliana,

minori detenuti e  conseguenze delle condanne sulla loro vita adulta, persecuzioni cui localmente sono oggetto da parte dei coloni, controllo e restrizioni di movimento sistematiche dell’esercito israeliano (check point, uso di lagrimogeni, arresti) ecc.ecc. rilasciata da Brad Parker,  avvocato di  “Defence for Children International ” al Comitato delle Nazioni Unite per l’esercizio dei diritti inalienabili del popolo palestinese, il 24 febbraio 2014. La comunicazione è seguita da interventi che pongono domande specifiche.

Il lancio di pietre è considerato un crimine, punito con la prigione per i minori, solamente dal codice penale di Israele.

 

http://www.youtube.com/watch?v=5yTkaGpgkEU&feature=youtu.be

Una storia di ordinaria follia sul confine di Gaza

mcc43-filistinia

“Il prigioniero è assolutamente impotente. Pensa l’interrogatorio sia finito, perché non sa che l’incertezza fa parte dell’intera procedura inquisitoria.”

 Smadar Ben-Natan, avvocato dei diritti umani 

Famiglia di palestinesi
La famiglia di Ala’a Miqbel

Il Consolato degli Stati Uniti aveva invitato Miqbel a Continue reading